La versione del tuo browser non è aggiornata. Per una migliore navigazione del sito, scarica la versione più recente.

Libretto dedicato ai minori Un piccolo capitale che diventerà un grande regalo.

Libretto dedicato ai minori

  • Avvicina al risparmio i bambini fino a 12 anni
  • Consente ai ragazzi tra i 12 e i 14 anni di acquisire dimestichezza con i propri risparmi
  • Insegna agli adolescenti tra i 14 e i 18 anni a gestire piccoli risparmi

Caratteristiche

Aiuta i più piccoli a realizzare grandi sogni

  • Con il Libretto destinato ai minori, aiuti i tuoi figli e nipoti a realizzare i loro sogni e a costruire il loro futuro, un po’ alla volta, anche con piccole somme.


Imparare a risparmiare fin da piccoli con l’aiuto di mamma e papà

  • Il Libretto è lo strumento perfetto per insegnare ai propri figli a gestire i loro risparmi.
  • Può essere aperto in forma cartacea o in forma dematerializzata.
  • Il genitore o il tutore possono aprire il Libretto e operare, nei limiti previsti nel Foglio informativo in vigore.


Un Libretto, tre gradi di autonomia

  • Ti offriamo un Libretto distinto per tre fasce di età, con tre diversi livelli di autonomia: IO Cresco, IO Conosco, IO Capisco.


Il libretto cresce con loro

  • Il passaggio da una fascia all’altra è automatico al compimento dei 12 e 14 anni.

Cassa Depositi e PrestitiEmessi da Cassa Depositi e Prestiti e garantiti dallo Stato italiano

Io cresco

Il libretto dedicato ai bambini tra 0 e 12 anni

  • Versamenti e prelievi consentiti al genitore e al tutore
  • I risparmi crescono tranquilli in attesa che il minore possa gestirli in modo autonomo

Per avvicinare i più piccoli al risparmio

Io conosco

Il libretto dedicato ai ragazzi tra 12 e 14 anni

  • Versamenti e prelievi consentiti anche al minore fino a 30,00 euro al giorno e 250,00 euro al mese
  • Il genitore o il tutore possono richiedere la Carta IO, intestata al minore

Per versare e prelevare piccole somme

Io capisco

Il libretto dedicato ai ragazzi tra 14 e 18 anni

  • Versamenti e prelievi consentiti anche al minore fino a 50,00 euro al giorno e 500,00 euro al mese
  • Il genitore o il tutore possono richiedere la Carta IO, intestata al minore

Per versare e prelevare somme adeguate alla loro età abituandoli a gestire i propri risparmi

Carta IO

Cos’è Carta IO

Con Carta IO, i minori titolari dei Libretti delle fasce "Io conosco" e "Io capisco" possono effettuare versamenti e prelievi, nei limiti indicati nel Foglio informativo in vigore, presso tutti gli uffici postali e gli ATM Postamat.

Come richiederla e a chi

Il genitore o il tutore possono richiedere la Carta IO intestata al minore presso l'ufficio postale di apertura del Libretto. Cerca ufficio postale.

Carta IO è disponibile, a richiesta, solo per i titolari del Libretto dedicato ai minori di età compresa tra i 12 e i 18 anni.

Caratteristiche

Carta IO è gratuita: non è previsto un canone annuale e non sono applicate commissioni su versamenti o prelievi.

Limiti massimi di versamento e prelievo in ufficio postale da parte dei minori
Limiti massimi IO Conosco IO Capisco
Versamento giornaliero 30,00 euro 50,00 euro
Versamento mensile 250,00 euro 500,00 euro
Prelievo giornaliero1 30,00 euro 50,00 euro
Prelievo mensile1 250,00 euro 500,00 euro

 

1I prelievi sono consentiti anche con Carta IO da ATM Postamat per i titolari di Libretto Io Conosco e IO Capisco. Per maggiori informazioni consulta il Foglio informativo tempo per tempo vigente.

Smarrimento o furto della Carta IO

Per bloccare la carta puoi chiamare, 24 ore su 24, dall'Italia il numero verde 800 00 33 22 e dall'estero il numero +39 02 82 44 33 33.

Carta Libretto

A cosa serve

La Carta Libretto Postale è la carta collegata al Libretto Minori, intestata al genitore o al tutore, che consente di operare a valere sul Libretto Minori.

Grazie alla Carta Libretto:
  • in ufficio postale, puoi fare versamenti, prelevare, controllare il saldo e la lista movimenti del Libretto Minori.
  • in ATM Postamat, puoi prelevare, controllare il saldo e la lista movimenti del Libretto Minori.

 

Come richiederla

La Carta Libretto viene rilasciata al genitore o al tutore subito, al momento dell’apertura del Libretto Minori dematerializzato. 
Per il Libretto Minori emesso in forma cartacea, la Carta Libretto viene rilasciata su richiesta del genitore o del tutore, al momento dell’apertura del Libretto Minori o successivamente, presso l’ufficio postale di apertura. Cerca ufficio postale.

COSTO ZERO

La Carta Libretto non costa nulla: non sono previste né quote annuali né commissioni su versamenti o prelievi.


LIMITI DI PRELIEVO

I limiti massimi di prelievo da ATM Postamat sono:
  • 600 euro al giorno
  • 2.500 euro al mese

Smarrimento o furto

Per bloccare la carta puoi chiamare, 24 ore su 24, dall'Italia il numero verde 800 00 33 22 e dall'estero il numero +39 02 82 44 33 33.

Come sottoscrivere il Libretto dedicato ai minori

In ufficio postale

Per aprire un Libretto dedicato ai minori vai in ufficio postale. Cerca l'ufficio più vicino a te.

Cosa portare

È necessario presentare un documento d'identità valido e il codice fiscale del genitore o del tutore, oltre al documento di identità e codice fiscale del minore a cui sarà intestato il Libretto. Inoltre, il tutore dovrà presentare anche il decreto di nomina del Tribunale e il relativo verbale di giuramento. Per maggiori informazioni vai alla sezione Scopri di più.

Cosa puoi fare online con il Libretto Minori

Il genitore o il tutore possono consultare, tenere sempre sotto controllo e gestire i risparmi dei più piccoli, direttamente online.​
 
  • Le funzionalità informative del Libretto Minori sono attivate automaticamente all’apertura.
  • È possibile richiedere l’abilitazione delle funzionalità dispositive online per gestire il Libretto Minori, rilasciando il numero di cellulare del genitore/tutore.

Scopri come gestire in sicurezza il Libretto dedicato ai minori di età sui canali digitali.

Scopri di più

Scopri di più

Per l’apertura del Libretto dedicato ai minori sono necessari:

Documenti del genitore o del tutore:
  • Codice fiscale/tessera sanitaria su supporto plastificato
  • Solo per il tutore, anche il decreto di nomina del Tribunale e il relativo verbale di giuramento.

In aggiunta, occorrerà uno tra i documenti seguenti:
  • Carta d'identità italiana o di un Paese dell'Unione Europea (anche su supporto plastificato)
  • Patente di guida italiana
  • Passaporto italiano o di un Paese dell'Unione Europea
  • Passaporto extracomunitario, accompagnato da traduzione giurata qualora sia redatto in una lingua diversa da quella inglese

Documenti del minore (possono essere presentati anche in fotocopia):
  • Codice fiscale/tessera sanitaria su supporto plastificato

In aggiunta, occorrerà uno tra i documenti seguenti:
  • Carta d'identità/passaporto rilasciati ai minori da 0 a 3 anni (validità 3 anni)
  • Carta d'identità/passaporto rilasciati ai minori di età compresa fra i 3 ed i 18 anni (validità 5 anni)
  • Certificato di nascita
Il Libretto Minori può essere aperto anche da un solo genitore o dal tutore, sia in forma cartacea che dematerializzata.
Il Libretto Minori può essere intestato esclusivamente al minore.
Gli interessi maturano dal giorno del versamento fino al giorno del compimento del 18° anno del minore con capitalizzazione annua al 31 dicembre.
Oneri fiscali: Ritenuta del 26% sugli interessi.

Imposta di bollo: 34,20 euro L'imposta non è dovuta quando la giacenza media annua della pluralità dei Libretti postali con medesima intestazione non è superiore a 5.000 euro.
In ufficio postale
 
  • è possibile apportare somme di denaro tramite:
  • versamento di denaro contante o assegni
  • trasferimento somme dal Libretto Smart, Ordinario o dal conto corrente BancoPosta del genitore al Libretto Minori
  • bonifico dal proprio conto corrente bancario dopo aver associato l’IBAN al Libretto Minori
  • è possibile acquistare un Buono Minori dematerializzato, collegato al Libretto Minori, utilizzando il saldo disponibile sul Libretto Minori oppure sul Libretto Smart, Libretto Ordinario o sul conto corrente BancoPosta del genitore

Online
 
  • è possibile apportare somme di denaro tramite:
  • trasferimento somme dal Libretto Smart o dal conto corrente BancoPosta del genitore al Libretto Minori
  • bonifico dal proprio conto corrente bancario dopo aver associato l’IBAN al Libretto Minori
  • è possibile acquistare un Buono Minori dematerializzato, collegato al Libretto Minori, utilizzando il saldo disponibile sul Libretto Minori oppure sul Libretto Smart o sul conto corrente BancoPosta del genitore

Nella tabella sono riportate le condizioni sull’operatività delle tre tipologie di Libretto in relazione all’età del minore.

Il limite massimo di deposito per tutte le tipologie di Libretti Minori è di 15.000 euro.

Limiti massimi di versamento e prelievo in ufficio postale da parte dei minori
Limiti massimi IO Cresco IO Conosco IO Capisco
Versamento giornaliero non è consentito 30,00 euro 50,00 euro
Versamento mensile non è consentito 250,00 euro 500,00 euro
Prelievo giornaliero1 non è consentito 30,00 euro 50,00 euro
Prelievo mensile1 non è consentito 250,00 euro 500,00 euro


1I prelievi sono consentiti anche con Carta IO da ATM Postamat per i titolari di Libretto Io Conosco e IO Capisco. Per maggiori informazioni consulta il Foglio informativo tempo per tempo vigente.


Limiti massimi di versamento e prelievo da parte del genitore o del tutore e terzi maggiorenni2
Limiti massimi IO Cresco IO Conosco IO Capisco
Versamento e prelievo daparte del genitore o del tutore presso tutti gli uffici postali Entro il limite di deposito Entro il limite di deposito Entro il limite di deposito
Versamento giornaliero di terzi maggiorenni è consentito in tutti gli uffici postali previa presentazione del Libretto Minori cartaceo 2.500,00 euro 2.500,00 euro 2.500,00 euro


2Per ulteriori informazioni sui limiti e le condizioni, consulta il Foglio informativo tempo per tempo vigente.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. I Libretti di Risparmio Postale sono emessi da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A., distribuiti da Poste Italiane S.p.A. – Patrimonio BancoPosta e sono assistiti dalla garanzia dello Stato italiano ai sensi dell’art. 5 del D.L. 30/09/2003 n.269, convertito in L. 326/2003, e del Decreto MEF 6/10/2004. Non hanno costi per apertura,  gestione ed estinzione (salvo gli oneri fiscali). Per le informazioni sulle condizioni economiche, contrattuali , fiscali e sulle modalità di reclamo consulta i relativi Fogli Informativi disponibili presso gli Uffici Postali e su poste.it e cdp.it. Le somme depositate sui Libretti di Risparmio Postale sono sempre rimborsabili, al netto degli oneri fiscali dovuti per legge, in contanti (nei limiti della disponibilità di cassa) presso gli Uffici Postali o con modalità alternative al contante (vaglia circolare, accredito su altro Libretto di Risparmio Postale o su conto corrente BancoPosta).  Per maggiori informazioni rivolgiti al personale dell’Ufficio Postale o vai su poste.it e cdp.it.

Aiutaci a migliorare

Partecipa al sondaggio. Miglioriamo insieme i servizi di Poste Italiane.   Sì, PARTECIPO

Crescere  Sostenibili
© Poste Italiane 2022 - Partita iva: 01114601006

vai a inizio pagina